Riscaldamento e trattamento aria

Impianti termo-idraulici

Manutenzione ed installazione di unità per il trattamento dell'aria
Manutenzione ed installazione di unità per il trattamento dell'aria

L’esperienza ventennale maturata nelle grandi aziende ci permette di occuparci con professionalità dei sistemi di trattamento aria per ambienti, linee e cabine di produzione di ogni genere e dimensione.

    Impianti di riscaldamento

    Gli impianti di riscaldamento si classificano per:

    • Combustibile o fonte di energia usato: carbone, gasolio, gas, legna, energia geotermica, solare o elettrica, teleriscaldamento
    • Tipologia e dimensioni: impianti autonomi (una unità abitativa), impianti centralizzati
    • Tecniche e mezzi e temperature di immagazzinamento e trasferimento del calore: convezione, irraggiamento, aria, acqua (vapore), ferro, alluminio, inerti (piastrelle, calcestruzzo)
    • Efficienza e compatibilità con l'ambiente: valutate per emissioni CO2, costo totale, efficienza
    • Il metodo più diffuso per generare il calore è di bruciare un combustibile fossile in una caldaia. Il calore viene usato per riscaldare l'aria, l'acqua o il vapore e questi vengono convogliati verso il locali di destinazione attraverso opportuni condotti. Solitamente l'impianto di riscaldamento è abbinato all'impianto di produzione di acqua calda sanitaria e ha la caldaia in comune.
    • Le differenze tra i sistemi usati dipendono da fattori quali:
    • la disponibilità o economicità del combustibile o della fonte primaria di energia (gas, gasolio, carbone, legna. Dove è possibile il teleriscaldamento, sarà preferibile alla costruzione e manutenzione di nuovi impianti autonomi.
    • la dimensione e il numero degli ambienti da scaldare. Per trasferimenti di distanze brevi può essere sufficiente usare l'aria calda, ma per grossi impianti è più efficiente l'acqua calda o il vapore.
    • leggi e sistemi economici vigenti
    Share by: